Blogs
10 Lug

Scienziati internazionali a confronto all'ospedale di Desio nell'anniversario della diossina

DESIO - Domani e martedì, negli spazi dell'ospedale, l'importante convegno organizzato dall'associazione italiana di telemedicina e informatica medica, presieduta dal professor Francesco Sicurello. Nell'anniversario della diossina

Un'occasione per fare il punto sullo stato di salute del settore della medicina, della cura della salute del cittadino ma anche dell'applicazione delle corrette tecnologie e metodologie, a partire dall'esperienza della diossina. Si svolgerà domani, lunedì 10 luglio (proprio nel giorno dell'anniversario del disastro dell'Icmesa) e martedì 11 il convegno internazionale "e-Government and health" organizzato all'ospedale di Desio dall'associazione italiana di telemedicina e informatica medica, presieduta dal professor Francesco Sicurello (presidente anche della sezione cittadina dell'Aido) in collaborazione con la Fondazione Giancarlo Pallavicini, ma anche con il sostegno del mondo universitario e di Regione Lombardia.
 
Un'iniziativa, giunta alla quattordicesima edizione, che metterà a confronto grandi nomi di livello internazionale su temi molto pratici: dalla digitalizzazione dei servizi pubblici, all'ambiente e alla salute con la raccolta e l'analisi epidemiologica dei fattori di rischio sanitario. E,ancora, la smart city con i servizi al cittadino, la e-health, ovvero servizi resi attraverso l'applicazione la tecnologia mobile.
 
La giornata di martedì, invece, sarà più dedicata al tema della telemedicina e alla cooperazione nel bacino "euromediterraneo" e a livello internazionale in generale.
 
Con il senno di poi, chi ha vissuto l'esperienza della diossina può testimoniarvi che lo scambio di informazioni, l'applicazione della tecnologia applicata alla ricerca, la condivisione delle delle conoscenza, soprattutto in situazioni emergenziali si rivela di fondamentale importanza.

 

05 Lug

Lunedì 10 Luglio c.m. prenderà avvio nell'Aula Magna dell'Ospedale di Desio la XIV Conferenza Internazionale "eGOVERNMENT & e-HEALT", promossa da IITM -

International Institute of TeleMedicine, dell'Università degli Studi di Milano Bicocca, e dall'ITIM - Associazione Italiana di Telemedicina ed Informatica medica, con la partecipazione dell'ASST Monza e della Fondazione Giancarlo Pallavicini Onlis Umanitaria e Culturale, come da progrmma qui riprodotto.

h 8.45 h 9.15

h 9.45 territoriale

Associazione Italiana di Telemedicina ed Informatica Medica

eGeH’17

e-GOVERNMENT & e-HEALTH

XIV INTERNATIONAL CONFERENCE

July 10 – 11, 2017

Desio Hospital (City of Desio), Italy

Ospedale di Desio (Aula Magna 1° Piano)

Via Mazzini Desio (MB)

Program

Lunedì/Monday, July 10

Sessione italiana/Italian session Registrazione partecipanti

Introduzione e indirizzi di saluto

• • • • •

Francesco Sicurello (Presidente IITM/@ITIM e Università di Milano Bicocca) Matteo Stocco (Direttore Generale Asst Monza – Ospedali di Monza e Desio) Giancarlo Mauri (Direttore Dipartimento Informatica, Università Milano Bicocca) Roberto Corti (Sindaco di Desio)

Giancarlo Pallavicini (Economista, Accademia Scienze Russia)

 

Digitalizzazione dei servizi pubblici e sanitari, continuità di cura ed integrazione

Recenti delibere Regione Lombardia sulla cronicità; Mauro Miserendino (Giornalista esperto di Sanità)

Organizzazione sistemi innovativi integrati per la presa in carico dei pazienti cronici; Alberto Aronica (Presidente Centro Studi Consorzio Sanità) Progetto Città della salute e della ricerca; Fiorenza Bassoli (Comitato Scientifico Città della ricerca e della salute, Sesto San Giovanni) Sistemainformativoospedalieroesanitariointegrato;GiovanniDelgrossi (Asst Vimercate)

Servizi infotelematici territoriali per patologie oculari; Marco Mazzola, Claudio Azzolini (Clinica Oculistica Università Insubria, Ospedale di Varese) Teleriabilitazione a domicilio; Giuseppe Andreoni (Politecnico di Milano),

(Asst Vimercate)

• Servizi infotelematici territoriali per patologie oculari; Marco Mazzola, Claudio Azzolini (Clinica Oculistica Università Insubria, Ospedale di Varese)

• Teleriabilitazione a domicilio; Giuseppe Andreoni (Politecnico di Milano), Donatella Bonaiuti (Asst Monza), Alberto Radaelli (Asst Monza), Francesco Sicurello (IITM/@ITIM, Università Bicocca)

h 11.30

h 11.45

rischio sanitario

h 13.00 h 14.15

Lunch break

e-Government, smart city e servizi al cittadino (e-citizen)

• Progetto ICARO e integrazione anagrafica dei neonati; Maria Bova, Filippo Fiamingo (Servizi Demografici Comune di Desio)

• Sistemi informatici e di telemedicina per le farmacie; Paolo Vintani (Vicepresidente Federfarma Regione Lombardia)

• Innovazione in Ospedale e Servizi per i Cittadini: esperienze a confronto; Bruno Del Carmine (Dromedian srl, Roma)

• ICT e smart city; Renzo Bassetto, Claudio Bassetto (AP Systems, Magenta)

• Combattere il Digital Divide anche per migliorare l’assistenza socio-

sanitaria; Claudio Tancini (Informatica Solidale onlus) Coffee break

e-Health, mobile health, Big Data & Internet of Things (IoT)

• Inclusive innovation in healthcare: research evidence on mobile health solutions; Luca Buccoliero, Elena Bellio (Università Bocconi, Milano)

• Big data, outcomes and value-based medicine; Federico Cabitza (Università Milano Bicocca)

• Mobile health & self monitoring; Eugenio Santoro (Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri", Milano)

• Il modello nazionale del Fascicolo Sanitario Elettronico: attività in corso e possibili sviluppi; Mario Ciampi (ICAR - Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni, CNR, Napoli)

• Strumenti per il riuso del dato clinico: una implementazione di HSSP per la localizzazione delle risorse e la gestione terminologica; Mauro Giacomini (Università di Genova)

h 15.45 h 16.00

Coffee break

Sessione speciale: Ambiente e salute:- raccolta, analisi ed epidemiologia dei fattori di

• Impatto sanitario dell’evento diossina; Paolo Brambilla (Direttore Laboratorio Analisi Ospedale di Desio)

• Inquinamento chimico e effetti biologici; Piermario Gerthoux (Vice presidente IITM)

Interazionegene-ambiente:effettiepigeneticidellamicotossina ocratossina A; Alessandra Mezzelani, Luciano Milanesi (Istituto Tecnologie Biomediche, CNR Milano)

Ossidazione e declino cognitivo; Antonio Colombo (Direttore Polo Neurologico Brianteo)

Promozione di stili di vita salutari tramite nuove tecnologie nell’obesità e patologie correlate; Gianluca Castelnuovo (Università Cattolica Milano, Istituto Auxologico - Ospedale San Giuseppe, Verbania)

• Biodevices, sensori e IoT in medicina; Andrea Capra (Caspo consulting) h 19.30 Cena sociale/social dinner

Tuesday, July 11

International Sessions:

h 9,15 e-Health and Telemedicine in euromediterranean cooperation

• eMedMed project for Medicine in Mediterranean countries; Pierpaolo Saporito,

Maddalena Pezzotti (OCCAM- ONU, Milano), Francesco Sicurello (IITM)

h 9,15 e-Health and Telemedicine in euromediterranean cooperation

• eMedMed project for Medicine in Mediterranean countries; Pierpaolo Saporito, Maddalena Pezzotti (OCCAM- ONU, Milano), Francesco Sicurello (IITM)

• Telemedicine services for Libya; Ghawil Millad (Pediatric Department, University of Tripoli)

• Telemonitoring of a rare disease; Sergio Bella, Fabrizio Murgia (IRCCS Children Hospital

Bambin Gesù, Rome)

• e-Health program for pre-teen and teenagers through health education; Amina Ather (Scientific Director Medizin Park Ruhr, Castrop – Rauxel, Germany)

• Healthcare Interventional Decision Support System (HIDSS); Lorenzo Rossano (University of Palermo, Telmedx, California)

• E-Health and telemedicine in Palestine; Asma H. Sbeih (Palestine Ahliya University, Bethlehem

h 10.45 Coffee break

h 11.00 e-Health and Telemedicine in international cooperation

• Telepathology in cooperation with Africa; Matteo Botteghi (Alma Mater Studiorum, University of Bologna), Agostino Faravelli (già responsabile Anatomia Patologica Ospedale di Desio)

• Info-biomedical technology in Global Health; Giuseppe Tritto (WABT, Paris, HealthLife Creative Enterprise, Brunel Science Park, London)

• Regional telemed applications in Russia; Irina Tomakhina (University La Sapienza, Roma)

• Medical Teleservice in cruise ships; Ennio Amori (Hospital of Parma)

• Projects of telemedicine in Latino-american countries; Héctor Villanueva (FEURA –

Euro Andina Federation)

h 12.30 Special session/tutorial-short course: Better health and care, economic growth & sustainable health systems: discussion of topics for the next calls of Horizon 2020, relating the years 2018-2019

h 13.45

• Alfredo Nicolosi (Institute of Biomedical Technologies, CNR Milan) • Italo Zoppis (Universit. Milano Bicocca)

Closing

Chairman: Francesco Sicurello President of IITM&@ITIM, University of Milano – Bicocca

International Scientific Committee

Abdalla Mohamed Abdel-Badeeh M. Salem Al-Shorbaji Najeeb Mohammed Alexin Zoltán

Amadori Giampaolo

Ayad Essam

Azzolin Claudio

Badeea Mihaela

Bahnassy Ahmed

Bella Sergio

Bellina Livia

Borrillo Josephine

Buccoliero Luca

Castelnovo Walter

Castelnuovo Gianluca

Celler Branko

Colantonio Angela

Colombo Antonio

De Pietro Giuseppe

Dobnikar Ales

Dorda Wolfgang

Ettarres Yamma

Ferrari Paola

Gatti Fioretta

Gerthoux Piermario

Ghazal Hassan

Gilardi Maria Carla

Glinkowski Wojciech Gopalakrishnan Nair

Iluyemi Adesina

Ishikawa Kiyomu

Kinkorova Judita

Kwasnicka Halina

Lu Jie

Markowska-Kaczmar Urszula

Senior Technical Advisor of ITU, Cairo, Egypt

Ain Shams University Cairo, Egypt

WHO Knowledge management and e-Health, Geneva University of Szeged, Hungary

Alma Mater University, Bologna, Italy University of Cairo, Egypt

University of Insubria, Hospital of Varese, Italy University of Brasov, Romania

King Saud bin Abdulaziz for Health Sciences, Saudi Arabia Children Hospital Bambin Gesù, Rome, City of Vatican Mobile Diagnosis®Onlus, Italy

Adv Telehealth, USA

Bocconi University, Milan

University of Insubria, Como

Catholic University & Auxologic Italian Institute, Milan University of New South Wales Sydney, Australia

University of Toronto, Canada

Polo Neurologico Brianteo, Seregno

ICAR Institute of CNR, Naples, Italy

Ministry of Public Administration, Republic of Slovenia

Institute of Medical Information Management, Wien

Virtual University of Tunis, Tunisia

PAOLA FERRARI & Partners

University of Bogotà, Colombia

Vice-President of IITM

University Mohammed First, Nador, Morocco

CNR & San Raffaele Hospital, Milan, Italy

Medical University of Warsaw, Poland

TIM, PMU. Kingdom of Saudi Arabia & DS Institutions, Bangalore NEPAD UK/Europe

University of Hiroshima, Japan

Medical Faculty of Charles University in Pilsen, Czech Republic Wroclaw University of Technology, Poland

University of Technology, Sydney Australia

Wroclaw University of Technology, Poland

Margan Anamarija Virtual Policlinic Cres island , Croatia

Kinkorova Judita

Kwasnicka Halina

Lu Jie

Markowska-Kaczmar Urszula Margan Anamarija

Marini Sana Daya

Mauri Giancarlo

Mijares Maite

Milanesi Luciano

Mocarelli Paolo

Moisil Ioana

Monteagudo Pena Josè Luis Pallavicini Giancarlo Pannone Immacolata Pisanelli Domenico

Raad Mohamed Wasim Rossi Aviano

Sabadini Nicoletta Salzano Gabriella Santoro Eugenio Saporito Pierpaolo Simon Pal

Sorrentino Maddalena Staderini Enrico M. Stolyar Valery Thonnet Michele Tritto Giuseppe Tverdokhlebov Nikolay Waegemann Peter Yukako Yagi

Medical Faculty of Charles University in Pilsen, Czech Republic Wroclaw University of Technology, Poland

University of Technology, Sydney Australia

Wroclaw University of Technology, Poland

Virtual Policlinic Cres island , Croatia

American University of Beirut, Lebanon

University of Milan-Bicocca, Italy

Ecuadorian Foundation for Telemedicine & Ehealth, Quito, Ecuador National Council of Research, Biomedical Technol. Institute, Italy Institute IRCCS “Don Gnocchi”, University of Milan Bicocca University of Sibiu, Romania

Instituto de Salud Carlos III- Madrid, Spain

Science Academy, Russia

Italian Ministry of Foreign Affairs

National Council of Research, Institute, Italy

King Fahd University of Petroleum & Minerals, Dhahran, SA Regional Health District of Perugia

University of Insubria, Como Italy

University of Marne-La-Vallée, France

IRCCS-Mario Negri Institute of Pharmacology Research, Milan OCCAM – United Nation

Templar Co, Semmelweis University, Budapest, Hungary University of Milan, Italy

Western Switzerland University of Applied Sciences, Swisse Russian Academy of Medical Sciences, Russia

Ministry of Health, Government of France

WABT - ICET, Paris, France & WEIL, Budapest, Hungary Russian Academy of Sciences, Moscow

Medical Record Institute, Boston, USA

Massachusetts General Hospital, Harvard University, Boston Institute of Tropical Medicine, Anvers, Belgium

University of Milan-Bicocca, Italy

Zolfo Maria Zoppis Italo

For more information(modality of participation, logistic, ...), contact: e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

10 Giu

Di seguito un comunicato stampa dell'Assessorato Cultura della Regione Lombardia riguardante l'evento "Arte pittorica e neurologia", tenutosi al 31° Piano del GrattacieloPirelli, con la collaborazione della mia Fondazione Onlus Umanitaria e Culturale.

 

Lombardia: Cappellini, integrare politiche culturali e socio-sanitarie

 

Milano, 10 giu. (AdnKronos) – “Apro con piacere i lavori di questo importante convegno perché con questa iniziativa diamo avvio a una stretta sinergia tra cultura e welfare, due settori che sono due eccellenze della nostra Regione e che, con l’approvazione della nuova legge sulle politiche culturali approvata nello scorso autunno dovranno integrarsi sempre di più”. Lo ha detto l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini, intervenendo al convegno ‘Arte pittorica e neurologia’ che si è svolto oggi a Palazzo Pirelli, a Milano.

“Per la prima volta – spiega Cappellini – Regione Lombardia ha deciso di normare questa importante disciplina, prevedendo, su mia proposta, una specifica norma che valorizzi e leghi sempre di più due settore di grande eccellenza come la cultura e il welfare”. Quello di oggi , prosegue,  “è un evento importante perché sottolinea il legame esistente tra l’arte e il mondo della neurologia e vede confrontarsi grandi professionalità del settore che operano nella nostra Regione”. Per questo “voglio ringraziare in particolare il professor Antonio Colombo e tutto il Polo neurologico brianteo e il professo Giancarlo Pallavicini della Fondazione Pallavicini, che insieme a noi hanno ideato e reso possibile questa iniziativa”.

L’evento di oggi, conclude l’assessore, “rientra nelle tante iniziative legate all’Anno della cultura che, inaugurato il 29 maggio scorso, sta facendo registrare già eventi di grande spessore, molto entusiasmo e molta attenzione”. E “il palinsesto dei principali eventi che caratterizzeranno questo anno molto particolare sarà presentato a luglio e vedrà la partecipazione di tante istituzioni e di tanti enti e operatori culturali dei nostri territori. Tutto insieme per celebrare l’eccellenza della cultura lombarda”.

 

 

Pagina 1 di 22