Metodo della Scomposizione dei Parametri

Metodo della Scomposizione dei Parametri

 

Metodo della scomposizione dei parametri di Giancarlo Pallavicini

Modalità di calcolo dei risultati non direttamente economici dell’attività d’impresa, connessi ad istanze etiche, morali, sociali, ambientali e culturali, che ha introdotto il moderno concetto di “responsabilità sociale d’impresa” ed ha anticipato i suoi più recenti sviluppi.

Esso è stato ideato e proposto dall’economista italiano Giancarlo Pallavicini negli anni 1960, nel presupposto che l’attività d’impresa, pur essendo orientata al profitto di chi la promuove, non dovesse trascurare, ma tenere esplicitamente presente, una serie di istanze riguardanti l’uomo ed il suo ambiente sociale, culturale e naturale.

Leggi tutto...

Un'applicazione concreta

 

UN' APPLICAZIONE CONCRETA CON I SW neurali

Centro Studi Internazionale CER&S Progetti, Tecnologie e Metodologie per lo Sviluppo Sostenibile

 ASSOCIAZIONE NAZIONALE PROMO - EUSEBI

 

“Metodo della scomposizione dei parametri”

 

In campo economico e finanziario, relativamente ai sistemi di sicurezza, si segnalano le nostre applicazioni di intelligenza artificiale nell'ambito delle attività del progetto Intelligent Data Mining per la Fraud Detection del Ministero Economia e Finanza MEF, in collaborazione con Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento (UCAMP) del Dipartimento del Tesoro.

Per quanto riguarda invece l'approccio di studi economici, in particolare i nostri studi sono stati incentrati sullo sviluppo, nel tempo, del lavoro di Pallavicini e del “Metodo della scomposizione dei parametri”, una modalità di calcolo dei risultati non direttamente economici dell'attività d'impresa.

Leggi tutto...

Il metodo dei Parametri nella Pubblica Amministrazione

PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI: ARRIVANO LE AGENZIE ESECUTIVE ?

UN CONVEGNO DELLA FONDAZIONE "IRSO" CON TREU E BASSANINI

Riprodotto in ECONOMIA: RSI - Imprese virtuose

WISW SOCIETY. PEOPLE FOR THE FUTURE

 WISW SOCIETY PEOPLE FOR THE FUTURE

SPECIALE : Economia del benessere: Cos’è la Rsi secondo l’Europa

 Oltre il profitto

Il modello concettuale della CSR si è rapidamente affermato nella disciplina economica dando vita, negli ultimi anni, a numerosi filoni di studi come i sistemi di rating eticoe i modelli di governance proposti dalle autorità pubbliche. Il tutto affonda le sue radici nel “metodo della scomposizione dei parametri”, una modalità di calcolo dei risultati non direttamente economici dell’attività d’impresa, di Giancarlo Pallavicini.

L’azienda, pur mirando al profitto, deve saper misurare una serie di istanze interne ed esterne, ponendosi obiettivi non direttamente economici ma in grado di apportare valore. A proporlo, negli anni Sessanta, fu per primo l’economista italiano Giancarlo Pallavicini nel testo del 1968 “Strutture integrate nel sistema distributivo italiano”.

 

Leggi tutto...

Finanza sostenibile : il ruolo degli standard

Metodo della scomposizione dei parametri

Il 27 gennaio 2012, si è concluso a Roma il Forum Csr organizzato dall’ABI sul ruolo degli standard nello sviluppo della responsabilità sociale di impresa. Possiamo cogliere l’occasione per rivedere come si inserisce nel tema della responsabilità sociale dell’impresa (Csr), il dibattito attorno questi modelli, dicendo subito che non esistendo una definizione normativa di Csr, è difficile stabilire se un’azienda è più sostenibile di un’altra. C’è da chiedersi: in questo contesto gli standard aiutano o complicano la situazione? In che cosa può consistere la cultura Csr? Quali sono i principali standard?

Leggi tutto...

Home Economia Metodo della Scomposizione dei Parametri