24 Ott

Don Sandro Mottadelli e Don Giuseppe Maggioni

In Blog
Written by 

DON SANDRO MOTTADELLI E DON GIUSEPPE MAGGIONI

AL MADONNINO DI DESIO

 

Il lunedì di festa patronale, detto "il Madonnino" in quel di Desio, i sacerdoti che qui hanno svolto parte del loro ministero, concelebrano l'Eucaristia. Un momento di particolare significato spirituale, che ai parrocchiani consente anche di incontrare, dal vivo, figure quasi sempre relegate nella memoria. Una nutrita schiera di personaggi e volti alquanto diversi. Una specie di quadreria, composta dalle figure dei nostri preti, che ciascun parrocchiano ha dentro di se. Ogni figura interpretata a modo proprio. Non attraverso giudizi, ma impressioni difficilmente paragonabili tra di loro. Pensiamo, in tempi recenti, a confrontare il dinamismo di un Don Luca Raimondi con il misticismo di un Don Costante Pastori: non è possibile. 

Peraltro, noi vediamo le opere dei nostri preti, ma non vediamo molto di ciò che le ispira. Le motivazioni interiori del loro operare, ciò che riguarda l'intimo rapporto fra ogni creatura e il Padre e fra il Padre e ciascuno di loro e di noi.  

Visto che in queste settimane la Comunità parrocchiale ha ricordato i genetliaci di Don Sandro Mottadelli e Don Luca Raimondi,  da tempo attivi in Desio, mi viene spontaneo pensare all'immagine che di loro va sempre meglio delineandosi nella mia personale quadreria, e non solo mia, dove sono accomunati da un particolare rilievo e da una analoga connotazione.. 

Sia in Don Sandro sia in Don Giuseppe si nota un' intenzione di servizio alla Chiesa, che sembra costituire il "leitmotiv" del loro operare. Non sembrano cercare altra affermazione se non quella vocazionale che li ha portati al sacerdozio. In modo diverso, con percorsi e funzioni differenti, ma sempre orientati al servizio 

alla Chiesa e non al  loro personale successo, ad un ricercato consenso, a carriera o fama.

Molti altri aspetti potranno concorrere nel definire le immagini che di questi nostri due sacerdoti manterranno viva la considerazione dei loro parrocchiani. Ma a me viene in risalto l'aspetto della loro dedizione alla Chiesa, anziché a loro stessi, perché questa loro scelta è un esempio per noi tutti. 

 

 

Read 1917 times
Login to post comments
Home Blog Don Sandro Mottadelli e Don Giuseppe Maggioni