15 Ago

Intervista de "Il Cittadino"

In Blog
Written by 

Rivolgo un grazie alla giornalista Ivana Castoldi e alla redazione

de "Il Cittadino di Monza e Brianza" per l'attenzione prestatami e

per le belle espressioni usate, attorno alla mia attività (in copertina

e a pag. 13).

Con stima e simpatia.
Giancarlo Pallavicini

 

IL CITTADINO

SABATO 25 LUGLIO 2015

Desio 13

Pallavicini, 50 anni di notizie.  Fu lui a consigliare Gorbaciov

A 84 anni l’Ordine dei giornalisti lo ha premiato per mezzo secolo di iscrizione. Fu il primo consulente occidentale della perestroijka

 

IVANA CASTOLDI

Per parlare di Giancarlo Pallavicini non basterebbero le pagine di un’enciclopedia.E di fatto 

di lui un’enciclopedia, la più nota, ne ha parlato. 

Orgogliosamente desiano, è nato infatti nella nostra città il 12 febbraio 1931 e vi risiede attualmente in via Fratelli Cervi,anche se il  suo posto, per i suoi numerosi incarichi ed impegni che da sempre lo contraddistinguono, è nel mondo. « Se sono riuscito a fare tanto nella mia vita è sicuramente dovuto anche al fatto di essere arrivato a quest’età » - ci ha detto sorprendendoci della sua semplicità  «e le raccomando non mi descriva con tutti quei titoli che mi attestano i libri e i social network ». 

Sulla Treccani

Ma per descrivere il professor Giancarlo Pallavicini non si può fare a meno di accennare a quanto l’Enciclopedia Universale “Treccani” riporta : 

«Economista ha ideato e proposto fin dagli anni Sessanta il metodo della Scomposizione dei Parametri per la valutazione dei risultati non direttamente economici dell’attività d’impresa. Primo consulente occidentale del governo sovietico per la riforma economica negli anni Ottanta "Perestroijka” con Michail Sergeevic Gorbacev (traslitterato solitamente come Gorbaciov), Abalkin e Eltsin, dal 1992 è Presidente dell’Associazione Internazionale Intellettuali “Myr Cultura”, cioè il primo centro per la diffusione del patrimonio culturale italiano a Mosca di cui è stato anche fondatore con Alberto Moravia e Mario Rigoni Stern ed è anche il primo occidentale nominato Accademico delle Scienze a Mosca e fa parte del Club dei 10 stranieri con l’ex cancelliere Gherard Schroeder. Ha rappresentato il mondo bancario italiano

incominciando la sua attività fresco di laurea nel marketing alla Cariplo fino al Direttivo di AICM, è stato docente all’Università “Bocconi”, nonchè autore di libri e testi e firma prestigiosa su “Il Sole 24 ore” sul “Corriere della Sera” e “Il Giornale” di Indro Montanelli».

Carta stampata

E proprio questa sua passione per la carta stampata lo ha portato qualche settimana fa a ricevere al Circolo della Stampa di Milano dalle mani del Presidente dell’Ordine dei Giornalisti Lombardia Gabriele Dossena la tradizionale medaglia di riconoscimento per i 50 anni d’iscrizione all’Ordine. « Rimanete sempre spiriti liberi» è stato il suo consiglio a chi è già e a chi si appresta a diventare un futuro  giornalista«, cioè occorre muoversi senza lasciarsi mai condizionare da questo o quell’altro meccanismo che non sempre sono le vie migliori e soprattutto cercare di assolvere sempre al meglio i propri compiti con preparazione, precisione, determinazione e passione, cioè correre con i piedi per terra ma guardando in alto possibilmente senza sbattere».

 

 

Read 1242 times
Login to post comments
Home Blog Intervista de "Il Cittadino"